Scrivere è essenziale per l'attore contemporaneo, il performer; colui che si assume la responsabiità di porsi domande sul proprio tempo, la cultura di appartenenza, la società. All'attore contemporaneo si richiede di esprimere un proprio punto di vista, un'ipotesi di cambiamento. Questi frammenti di pensieri e percorsi, rappresentano la mia personale ricerca di esplorazione di questi quesiti, con lo scopo non di ottenere risultati, ma di farsi buone domande.

 

  • Blog "Peperoncino"  [Link]
  • 2016 "Mi rifiuto" - RiscArti Festival
  • 2016 “Affetti Stretti" - Studio sulla dipendenza affettiva
  • 2015 "L'esperienza Artistica - Studio Attraverso la Prospettiva Neuroscientifica" Tesi di Laurea in "Analisi e Valutazione Clinica dei Processi Cognitivi"
  • 2014 "L' Ascensore di Babele" - ET Esperimenti Teatrali
  • 2013 "Edo-Amleto" - con la supervisione di Daniele Vicari (Esame di Diploma Gianmaria Volonté)